DOMOTICA - Your home always with you

La Domotica è un nuovo modo di concepire la casa e gli ambienti ponendo al centro il benessere di tutte le persone nella quotidianità domestica. Infatti, il corretto utilizzo dei sistemi domotici può creare nuove e molteplici opportunità che l’impianto di tipo tradizionale non può offrire.  

La tecnologia evolve con grande rapidità ed entra nelle nostre case in modo sempre più preponderante. Per rispondere ai bisogni di tutti i giorni S.C.A.impianti, che da sempre ha l’innovazione nel proprio DNA,  offre soluzioni all’avanguardia per la gestione e il controllo della casa, integrando nuove ed avanzate tecnologie con lo stile inconfondibile del design italiano. 

Ma cosa è veramente la Domotica? a cosa serve?

La parola Domotica deriva dal Latino Domus cioè casa, unita al sostantivo  "automatica" quindi significa automazione della casa.

La tecnologia che oggi permette la realizzazione di un sistema domotico completo è costituita dai "sistemi bus". Per bus si intende una linea dati che collega i diversi dispositivi del sistema domotico e che trasmette tutte le informazioni di controllo.

Nei sistemi bus il comando di attivazione di un componente, ad esempio l'accensione della luce, non avviene in modo diretto, attraverso un filo elettrico, ma è controllato dal bus: il dispositivo di input (l'interruttore) invia un segnale nella rete, cioè nella linea dati del bus, che lo ritrasmette al dispositivo di output (la lampada).

Solo a prima vista il risultato non cambia. La differenza fondamentale è legata al fatto che in questo modo il sistema domotico è informato di tutto quello che avviene nella casa e può comandare i diversi dispositivi. L'informatica - ovvero una gestione di tipo software - si inserisce all'interno degli impianti e, come sappiamo, grazie alla versatilità e la flessibilità della programmazione è possibile potenziare le possibilità di controllo e di gestione di tutti i dispositivi che vengono installati nell'alloggio e che sono connessi al bus.

Il bus permette di impartire comandi in modo automatico: se avviene un determinato evento, allora si aziona quel dispositivo. Oppure può effettuare delle programmazioni temporali o legate ad eventi. Una caratteristica particolarmente interessante dei sistemi bus è la possibilità di poter immettere un comando (input) nel sistema attraverso dispositivi differenti. In questo modo l'utente, in funzione delle sue capacità, può scegliere il dispositivo di comando che meglio si adatta alle sue esigenze. Inoltre il sistema bus, proprio perché viene programmato via software, può esser facilmente modificato nel tempo. Possibilità di connettere il "sistema domotico" della casa con altre reti (internet, rete GSM, cablaggi in fibra ottica ecc.)

 

  •  LA NORMA CEI 64-8 - CAPITOLO 37 AMBIENTI RESIDENZIALI

La nuova norma CEI 64-8, al Capitolo 37, adotta una classificazione degli impianti elettrici in tre livelli, con regole da applicarsi agli impianti di unità immobiliari a uso residenziale.
Questa classificazione descrive ciò che gli utenti potranno scegliere nel momento in cui, rivolgendosi a un installatore di impianti elettrici, decidano di installare un nuovo impianto oppure di rinnovarlo.
L’utente finale potrà d’ora in poi chiedere all’installatore che la realizzazione dell’impianto elettrico sia di livello 1, 2 o 3, dove il livello 1 individua la configurazione minima che dovrà avere un impianto perché possa essere considerato a norma. I livelli superiori 2 e 3 aumentano le prestazioni dell’impianto e quindi la sua fruibilità che si adegua alle necessità degli utenti e alla morfologia dell’habitat.
I 3 livelli sono personalizzabili in base alle esigenze di dotazione e garantiscono il rispetto degli standard di qualità, efficienza e sicurezza. Nel dettaglio:

E tu di che Livello sei? 

    LIVELLO 1 BASE     

    • L’OPZIONE ESSENZIALE

    Il LIVELLO 1 è progettato per un utilizzo basilare dell’impianto elettrico, capace di garantire un buon livello di sicurezza ed efficienza. Prevede un numero minimo di punti-prese e punti-luce, circuiti in funzione della metratura dell’appartamento e almeno due interruttori differenziali. Installare in casa un impianto elettrico di LIVELLO 1 vuol dire preservare l’abitazione dal rischio di incidenti domestici dovuti al malfunzionamento dell’impianto, ma anche garantire un’erogazione di energia costante e quindi un’ottimizzazione del ciclo di vita.

    LIVELLO 2 STANDARD  

    • PER CHI SCEGLIE PIÙ PROTEZIONE

      Gli interventi di LIVELLO 2 prevedono un sistema di controllo carichi per ridurre gli sprechi energetici e ottimizzare l’utilizzo dell’energia elettrica. Soprattutto, prevedono l’installazione di videocitofoni e sistemi anti-intrusione per preservare la casa da minacce esterne. Si tratta di dotazioni obbligatorie che, oltre ad aumentare i punti prese, punti luce e interruttori differenziali, permettono alla casa di essere più attenta ai consumi e decisamente più sicura.

    LIVELLO 3 DOMOTICO                     

    • PER CHI DESIDERA UNA CASA AL TOP DELL’EFFICIENZA E DEL COMFORT

      Gli impianti di LIVELLO 3 sono progettati per chi ritiene la tecnologia domotica una componente fondamentale per ottimizzare la vita domestica ed ottenere un considerevole risparmio energetico. L’impianto elettrico si trasforma in un vero e proprio sistema domotico con l’inserimento di almeno quattro funzioni, ad esempio: anti-intrusione, controllo carichi, gestione comando luci, gestione temperatura, gestione scenari, controllo remoto, sistema diffusione sonora, rilevazione incendio, sistema anti-allagamento e/o rilevazione gas.


    Via Novara 184/D - Borgomanero NO - P.Iva. 02578970036 - Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Questo sito utilizza i cookie per mostrarti i contenuti più aggiornati e servizi in linea.
    Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click sul pulsante "Coockies Policy".
    Premendo su "Ho letto" acconsenti all'uso dei cookie.